Sanremo 2020, seconda serata: l’Ariston in piedi per Ranieri e Ferro. Sorpresa Djokovic sul palco

di OPEN

Lo aveva promesso. E così ha fatto: Fiorello ha aperto in versione Maria De Filippi, con parrucca bionda e scarpe con tacco taglia 45. Evento del pop italiano: dopo 40 anni, i Ricchi e poveri insieme sul palco di Sanremo

Dopo l’ottimo risultato della prima serata – con una media di oltre 10 milioni di spettatori e il 52,2% di share – la seconda serata del 70esimo Festival di Sanremo promette di registrare numeri altrettanto positivi. La serata è cominciata con la gara di quattro giovani che hanno gareggiato per la categoria “nuove proposte”. Poi, sul palco dell’Ariston, si sono alternati 12 big della canzone italiana. Il primo a esibirsi è stato Piero Pelù. La performance canora di Tiziano Ferro in duetto con Massimo Ranieri ha stregato il teatro che si è alzato in piedi in una coinvolgente standing ovation. «Chiamami papà», ha scherzato Ranieri rivolgendosi al cantante di Latina.


Fiorello in versione Maria De Filippi

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Il sipario della serata si è aperto ancora una volta su Fiorello che ieri ha esordito con l’abito di Don Matteo e, scherzando, aveva promesso che oggi si sarebbe presentato vestito da Maria De Filippi. E così ha fatto. Parrucca bionda e scarpe col tacco taglia 45 comprese. Sorpresa doppia sul palco dell’Ariston quando la vera Maria De Filippi ha raggiunto Fiorello in collegamento telefonico.

I due vincitori tra le “nuove proposte”

Sono quattro giovani proposte ad aprire le esibizioni della seconda serata del Festival di Sanremo. Fasma vince la prima sfida contro Martinelli e Lula (eliminate). A trionfare nel secondo match canoro è invece Marco Sentieri, che batte Matteo Faustini e si aggiudica la semifinale.

Fasma con Amadeus

A questo punto, considerando i vincitori di ieri sera, i quattro semifinalisti per le “nuove proposte” della 70esima edizione del Festical sono Tecla Insolia, Leo Gassmann, Fasma e Marco Sentieri.

L’omaggio a Fabrizio Frizzi

Dopo l’esibizione delle quattro giovani nuove proposte, lungo applauso e standing ovation per omaggiare Fabrizio Frizzi: il conduttore tv scomparso a marzo 2018 oggi avrebbe compiuto 62 anni. «Se ci fosse ancora, questo 70° Festival l’avrebbe sicuramente presentato lui», ha detto Amadeus. Il conduttore ha dunque chiamato sul palco la moglie di Frizzi, Carlotta Mantovani, per ricordarlo e le ha consegnato uno dei tipici mazzi di fiori di Sanremo. «L’ho voluta qui per farle sapere che Fabrizio è sempre nei nostri cuori», ha detto Amadeus.

Fiorello cantante

«Io non ho mai vinto niente come cantante. E purtroppo non sono in gara. Ma la canzone che vi canterò questa sera si intitola La classica canzone di Sanremo». Con queste parole Fiorello apre il suo momento canoro.

I 12 big

Piero Pelù è il primo a esibirsi con il suo rock tra i big della musica italiana. La seconda attesa performance è stata quella della twerking queen Elettra Lamborghini. Poi è stata la volta di Enrico Nigiotti. Ha chiuso la quartina la performance di Levante.

Piero Pelù
Levante

Le due giornaliste Rai Laura Chimenti ed Emma D’Aquino sono le prime due presenze femminili della serata a salire sul palco accanto al conduttore.

Sorpresa Djokovic

Nole Djokovic è a Sanremo per assistere alla seconda serata del festival. Il campione serbo di tennis, numero 1 al mondo, fresco della vittoria (l’ottava) al torneo Australian Open, è amico di Fiorello che lo ha invitato a salire sul palco. Il tennista ha cantato il ritornello di Una terra promessa di Eros Ramazzotti. Sul palco anche due racchette e una pallina tennis: prima di salutare uno scambio con Fiorello.

Tiziano Ferro e Massimo Ranieri

Alle 23 in punto partono le prime note di Perdere l’amore. Tiziano Ferro è l’erede di Massimo Ranieri? Standing ovation dell’Ariston. «Chiamami papà!», dice Ranieri a Ferro.

Paolo Palumbo ospite di Sanremo con Io sto con Paolo

Ospite della serata, il 22enne Paolo Palumbo, malato di Sla, che ha portato il brano scritto da lui stesso: Io sto con Paolo. Ex chef, Paolo un giorno si è accorto di non riuscire più a tenere una padella tra le mani. E nel giro di quattro anni le sue condizioni sono andate peggiorando. La canzone presentata a Sanremo Giovani era stata scartata ma Amadeus l’ha ripescata e ha invitato Paolo questa sera come ospite.

«La mia non è la storia di un ragazzo sfortunato, ma di un ragazzo che non si è arreso – è il messaggio che Paolo lancia grazie all’aiuto del macchinario che interpreta il movimento degli occhi -. I limiti sono solo dentro di noi. Ricordate che il tempo che abbiamo a disposizione è poco ed è nella mente che ristagnano le disabilità più gravi».

ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Le reunion dei Ricchi e poveri

Evento del pop italiano. I Ricchi e poveri si riuniscono dopo 40 anni. A Sanremo la formazione originale del gruppo. Tra le hit, non poteva mancare La prima cosa bella.

La gara dopo la mezzanotte

La seconda parte della gara dei big riprende dopo la mezzanotte con Francesco Gabbani e il suo brano Viceversa.

Francesco Gabbani

Poi è la volta di Paolo Jannacci, figlio del grande Enzo, che porta all’Ariston una ninna nanna dedicata a sua figlia, intitolata Voglio parlarti adesso.

Paolo Jannacci

Debutta a Sanremo anche Giordana Angi. Penultima ad esibirsi in gara, il suo pezzo si intitola Come mia madre.

Giordana Angi

A chiudere la seconda serata è Michele Zarrillo, alla sua 13esima partecipazione al Festival di Sanremo. Il brano con cui gareggia è Nell’estasi o nel fango.

La classifica della seconda serata

La classifica generale

Francesco Gabbani è in testa nella classifica generale provvisoria. Sul podio ci sono anche Le Vibrazioni, al secondo posto. Al terzo si piazza invece il rock di Piero Pelù. Chiudono la classifica: Rancore, Bugo e Morgan e Junior Cally. «Tutto può ancora succedere», commenta Amadeus.

Speciale Sanremo 2020

Il regolamento

I pronostici

I 24 cantanti Big in gara

Achille LauroMe ne frego Alberto UrsoIl sole a est AnastasioRosso di rabbiaBugo e Morgan * – Sincero DiodatoFai rumore Elettra LamborghiniMusica (E il resto scompare) ElodieAndromeda Enrico NigiottiBaciami adesso Francesco GabbaniViceversa Giordana AngiCome mia madre Irene GrandiFinalmente io Junior CallyNo grazie Le VibrazioniDov’è LevanteTiki Bom Bom Marco MasiniIl confronto Michele ZarrilloNell’estasi o nel fango Paolo JannacciVoglio parlarti adesso Piero PelùGigante Pinguini Tattici NucleariRingo Starr RancoreEden Raphael GualazziCarioca RikiLo sappiamo entrambi Rita PavoneNiente (Resilienza 74) ToscaHo amato tutto

* squalificati per defezione

Classifica

Pagelle

Ascolti

Le Nuove proposte (Giovani)

Il caso Bugo

In evidenza

Da non perdere

5 serate per 5 ricordi